Monthly, dai Muse a Rosalìa, tutte le novità discografiche internazionali del mese

Novembre lo ricorderemo come il mese dell’abbuffata musicale prenatalizia con tanti graditi ritorni e con nuove scommesse su cui puntare nei prossimi anni. In copertina Rosalìa.

Il menù musicale del mese è così abbondante che riuscirebbe a saziare anche i palati più raffinati ed esigenti. L’uscita più intrigante del mese è stata Rosalìa con il suo secondo album, El Mar Querer è più di un mix tra pop e flamenco made in Spain. Ottima produzione ed estrema cura nei dettagli dell’interpretazione vocale. Il mondo della musica pop non ha nessuno come Rosalia. È molto importante in questo periodo dove molti cercano di scimmiottare gli artisti del passato ed è per questo che lei si aggiudica la nostra seconda copertina.

Meno interessante ma da ricordare è stato il secondo disco di Rita Ora che finalmente riesce a trovare la sua strada con “Phoenix”. Ha riversato il suo cuore in questo album e si può anche sentire tutta la sua rabbia nella fantastica traccia di chiusura “Soul Survivor” I started with nothing, I’ve got nothing to lose CANTA RITA ORA!

È uscito poi anche il nuovo mix di Yaeji per la serie Blowing Up the Workshop. 40 minuti di set dove l’artista riesce ad ipnotizzare l’ascoltatore con la sua voce improvvisata su delle basi acid jazz mescolate con la techno contemporanea. Da aggiungere sicuramente alla vostra sex playlist.

Tra i graditi ritorni c’è il nuovo album dei Muse che riescono seppur con qualche difficoltà a rinnovarsi a differenza del pop rock mainstream degli Imagine Dragons. Restando sulle uscite mainstream la più notevole è quella dei The1975 che hanno sempre un gusto creativo molto originale.

Sul fronte hip hop è impossibile non segnalare il “funk rap” di Anderson Paak o il “fetish rap” di Tommy Genesis che con i suoi testi dissacranti abbatte tutti gli stereotipi.

Una menzione d’onore va ai Coldplay, con Globan Citizen Ep diventano Los Unidades per l’organizzazione omonima Global Citizen che da anni lotta contro la povertà che purtroppo affligge miliardi di persone nel mondo.

Album

Rosalía – El Mal Querer

Rita Ora – Phoenix

Coldplay (Los unidades) Global Citizen EP 1

The 1975 – A brief Inquiry into online relationships

Muse – Simulation theory

Imagine Dragons – Origin

Tommy Genesis – Tommy genesis

Alessia Cara – The Pains of growing

Anderson .Paak – Oxnard

CupcakKe – eden

Mariah Carey – Caution

Mumford & sons – Delta

EX:RE (Progetto solista Elena Tonra dei Daughter) – Ex:Re

Sun Kil Moon – This is My Dinner

The Prodigy – No tourists

Tenacious D – Post-Apocalypto

Young Lean – Poison Ivy

Thoung gang (David Lynch + Badalamenti) – Thoung Gang

Singoli

Chromatics – House of Dolls

Morrissey – Back On The Chain Gang

Mineral – Aurora

Ariana Grande – Thank u, next

Grimes – We appreciate power

Bon Iver – Do You Need Power? (Walk Out Music)

Arctic Monkeys – Anyways

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *