Day

giugno 22, 2020

giova

Giova, Firenze e il bipolarismo: storia di un conflitto senza pace

Dante, nel VI canto dell’Inferno, apostrofa Firenze come partita, ovvia “divisa”. Città nobile, fiera delle proprie origini ed dal carattere orgoglioso. Fu proprio tra le sue mura ad inasprirsi il conflitto tra Guelfi e Ghibellini, tra Papato e Impero. Un fronteggiarsi destinato a durare a lungo e che ancora oggi, passeggiando tra le strade ricche…