Giandomenico Piccolo

Giornalista | Comunicazione | Appassionato di musica

Marta tenaglia

Mettersi a nudo con un diario sonoro: la visione trasversale di Marta Tenaglia

L’innovazione passa anche attraverso la lucida capacità di analisi, il coraggio di (ri)pensare elementi noti per plasmare un nuovo modo d’utilizzo. Marta Tenaglia ha concepito una visione trasversale di parole e musica, creando il progetto Prospettiva. Sviluppato durante il lockdown e concretizzato a ridosso dell’estate, questo concept ha messo a nudo tante fragilità condivise da…

zero assoluto

Zero Assoluto: è tornato, insieme a Gazzelle, il duo più pop degli anni ’00

Ci sono canzoni ed artisti che hanno contribuito in modo determinante a plasmare un immaginario generazionale. Questo è innegabile, e molto probabilmente è una forza anche più determinante rispetto al gusto soggettivo degli ascoltatori. Gli Zero Assoluto, che alle spalle hanno una carriera quasi trentennale, rientrano nel novero di tali realtà. Matteo Maffucci e Thomas…

testacoda

Con testacoda alle quattro del mattino: recensione di “cani e chiodi”

Una raffica di EP a caratterizzare gli ultimi 18 mesi di Lorenzo, comasco classe ’94 che attraverso il moniker testacoda arriva a pubblicare “cani e chiodi“, terzo extended play della sua carriera, per la label Digitale 2000. Cani e chiodi perché io sono i cani e lei è i chiodi nelle polpette al parco lasciati apposta…

tropea Might Delete Later

“Might Delete Later”: il nuovo disco dei Tropea prende bene

“Might delete later” è quella foto che pubblichi alle tre di notte nel weekend, quando la sbronza ti permette ancora di fare danni col cellulare e provi a fare l’ennesimo assalto a quella ex che ti ha lasciato un grande vuoto. “Might delete later”, tuttavia, è anche qualcosa che finirà per non essere cancellato: il…

i mortali colapesce dimartino

“I Mortali”: l’inno alla vita di Colapesce e Dimartino

Maledetta santa adolescenza. Perché nonostante sia un periodo della vita circostanziato, e tutto sommato transitorio, lascia ferite vivide che continuano a pulsare anche quando di anni ne hai diversi in più. Ed anche perché è uno dei motori che ha spinto il processo creativo del nuovo disco di Colapesce e Dimartino, il primo disco insieme,…

La psichedelia pop di A Lemon nel disco “Green”

L’ascesa di Alessandro Moncada, in arte A Lemon, sembra molto rapida e non ha conosciuto pause neanche in pieno lockdown. Insieme all’etichetta Urtovox (una delle più attive nel panorama alternative italiano) sono stati pubblicati due singoli a ridosso della primavera, confluiti poi nell’album d’esordio intitolato “Green“, disponibile in digitale, CD e vinile. Un disco fatto…

candreva

Un video live per ricordare i concerti: “Ostriche” dei Candreva [Anteprima Clip]

Un disco sospeso, per forza di cose, come in una bolla atemporale formatasi subito dopo la pubblicazione ufficiale. È la storia di “Supermercati“, della band Candreva. Giusto il tempo del release party, ed ecco l’arrivo del lockdown che ha, di fatto, congelato tutte le attività in programma a seguito della pubblicazione dell’album. La band prova…

ghemon

Il presente di Ghemon è “Scritto Nelle Stelle”

Quello che è scritto nelle stelle è destinato ad accadere. In un modo, o nell’altro. Mi piace interpretarla così la scelta portata avanti da Ghemon, in accordo con le etichette discografiche coinvolte (Carosello Records e Artist First), di pubblicare il suo sesto disco in coda di lockdown, dopo una prima data di release fissata per…

san diego ù

La wave di San Diego nel nuovo disco “ù” [Ascoltalo in anteprima qui]

Un anno dopo la release del primo singolo, San Diego (De Gregorio) si appresta a chiudere il cerchio attorno alla sua seconda pubblicazione discografica. Dalla collaborazione con Mattonella Records e Grifo Dischi nasce “ù”, dieci brani che suonano una wave la cui struttura fondante è stata plasmata nel primo disco, datato 2017. Continuità artistica e…

galeffi settebello

Galeffi, “Settebello” introduce una primavera agrodolce

Il secondo disco è sempre un duro banco di prova. Per l’artista in questione, Galeffi, ma è un discorso che si può estendere anche agli ascoltatori. Siano essi fan della prima ora, curiosi che approcciano il progetto per la prima volta oppure persone che devono poi scriverci quattro righe, non è per nessuno una prova…