Weekly: Carl Brave, Arctic Monkeys e Liberato a Milano

Ben tornati a questo nuovo appuntamento con Weekly, il bollettino settimanale de le Rane sulle nuove uscite! Negli ultimi sette giorni abbiamo visto alcune importanti pubblicazioni, una tra tutte il nuovo lavoro degli Arctic Monkeys. Ma andiamo con ordine.

Venerdì è uscito ufficialmente “Tranquility Base Hotel & Casino” sesto album della band guidata da Alex Turner, dico ufficialmente perchè qualche giorno prima era trapelato un leak che ha permesso a molti ascoltatori di scaricare l’album in anteprima illegalmente. Fin da subito le opinioni sono state contrastanti, da venerdì però la scissione tra i fans è parsa netta: da un lato chi ha gridato all’obbrobrio pazzesco, dall’altro chi l’ha definito un capolavoro. Senza mezze misure, insomma o lo si ama o lo si odia. Fatto sta che è sicuramente un lavoro che si allontana molto dai precedenti sotto vari punti  di vista e che strizza un po’ l’occhio al Bowie degli anni 70. Fateci sapere che pensate scrivendoci sui nostri social.

Parlando di scissioni facciamo un volo pindarico e arriviamo al primo album da solista di Carl Brave. Carlo, orfano del suo fedelissimo Franchino, tira fuori dal cilindro “Notti Brave” (gioco di parole simpatico). L’album come avete notato contiente per il 70% dei brani collaborazioni e featuring: tra i nomi compaiono Fabri Fibra, Coez, Giogio Poi (ormai a stretto contatto con il mondo rap), Frah Quintale, Francesca Michielin e anche il buon vecchio Franchino. Un disco sembra diretto discendente di “Polaroid”, le storie amare, gli scenari e soprattutto il lessico richiamano direttamente il fratello maggiore uscito l’anno scorso. Alcune collaborazioni funzionano alla grande come quella con la Michielin e Fabri Fibra, o quella con Giorgio Poi o con Frah Quintale. Sicuramente per apprezzarlo al meglio lo si dovrà masticare parecchio in questi mesi.

In questo Weekly non si può non parlare del live di Liberato, mercoledì alla Rotonda Diaz a Napoli. No, come abbiamo avuto il piacere di appurare noi direttamente insieme a 20mila persone, non si è rivelato. Nessuna epifania, mezz’oretta di concerto in cui il misterioso fenomeno ci ha fatto un ripasso di tutti i pezzi pubblicati nell’ultimo anno. Come era immaginabile ci sono state file chilometriche, una folla incredibile e soprattutto un tappeto di smartphone pronti a catturare il volto che non c’è. Ma niente paura, Liberato ci darà la possibilità di riprovare questo nove Giugno, come annunciato dai suoi social, in una “Milano Liberata”. Staremo a vedere.

Per concludere, qui sotto potrete ascoltare ottimi lavori come il disco d’esordi di Verano (ex Officina della Camomilla), il discone dei Beach House “7”, i nuovi singoli di Scarda, Maiole e Nava ma anche il ritorno dei Justice e dei Bastille! Alla prossima.

Vi ricordo che potete trovarci come sempre su Facebook, Instagram e Telegram

Album Italiani

Carl Brave – Notti Brave (Bomba Dischi, Universal)

Verano – Panorama (42 Records)

Cromo – Oro Cromato (Warner)

Jesto – Buongiorno Italia (Atlantic Records)

Iacampo – Fructus (Urtovox, Ala Bianca)

Delmoro – Il primo viaggio

Fuyu – Slow Emotion

Cosmorama – Redemption (Pm Records)

Nathalie – Into the Flow (Believe Digital)

Street Clerks – Com’è andata la rivoluzione? (Platinum Studio)

Bordo – Mordere la polvere (v4v)

Album Internazionali

Arctic Monkeys – Tranquility Base Hotel & Casino (Domino)

Beach House – 7 (Sub Pop)

Playboi Carti – Die lit (Interscope)

Charlie Puth – Voicenotes

Junglepussy – Jp3

Simian Mobile Disco – Murmurations (Wichita)

SSION – 0 (DERO Arcade)

Illuminati Hotties – Kiss Yr Frenemies (Tiny Engines)

Mark Kozelek – Mark Kozelek (Caldo Verde Records)

Soft Kill – Savior (Profound Lore Records)

Singoli Italiani

Scarda – Bianca

Maiole – Crescendo

Nava – Navigate

Intercity – Notturno

Kaufman – Macchine Volanti

Le cose importanti – Torneremo a parlare di niente

Saffelli – Amsa

Lo straniero – Seduta Spiritica

Abbracci Nucleari – Polline

Centoventitrè – Sono tutto

Delta V – 1944

Fuera – Non distrarmi

Johnny Marsiglia e Big Joe – La pioggia, gli applausi

Gruppo Sanguigno – L’inizio

Singoli Internazionali

Justice – Stop

Bastille – Quarter Past Midnight

Rita Ora, Bebe Rexha e Cardi B – Girls

Selena Gomez – Back to you (Dalla colonna Sonora della seconda stag. Di tredici)

Noah Cyrus, Max – Team

Christina Aguilera – Twice

Diplo, Mo – Stay Open

Skepta – Pure Water

Joji – Yeah Right

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *