Tag

Verdena

gibbone i hate my village

“Gibbone” degli I Hate My Village: un disco che fa bene alla musica italiana

C’è aria di libertà nel progetto I Hate My Village, e la si percepisce chiaramente anche nell’ultimo Ep dal titolo Gibbone. Quattro tracce che indicano direzioni diverse ma rese omogenee dall’approccio che si radica nel modo di intendere la musica dei singoli componenti della band. Le lunghe ore passate in tour, chiusi in un furgone,…

moltheni senza eredità

“Senza eredità”: l’addio di Moltheni è una lettera d’amore che ci ricorda chi siamo

Ad alcuni di voi sarà capitato di trovare il vecchio diario, scritto in adolescenza, una foto analogica o una cartolina, smarriti in un cassetto insieme ad altri oggetti dimenticati. Quando succede a me, provo solitamente un misto di curiosità e timore. Forse, ho paura che rivelino lati di me che ho smarrito nel presente oppure,…

nota vocale

“Nota Vocale” de Le Cose Importanti, un viaggio tra introspezione e distanze

Durante la Guerra Fredda, nella corsa per la conquista spaziale, i gruppi di scienziati delle due Superpotenze mondiali iniziarono la pratica del mandare oggetti prettamente legati alle manifestazioni umane nello spazio. La registrazione del suono del bacio di una madre al suo bambino, un pupazzo di Toy Story, una pallina da golf, girano tutti in…

Moci

Moci e i suoi pensieri bellissimi (o forse no)

Disponibile dal 24 Marzo per Sbaglio Dischi, Pensieri bellissimi è il singolo che anticipa l’esordio discografico di Moci. Cantautore romano classe ’97, ha iniziato a conquistare progressivamente il pubblico suonando in vari locali della capitale. La sua scrittura, realistica e onirica allo stesso tempo, racconta una possibile fuga da un trauma post-adolescenziale che in-segna e…

ugo fagioli

Ugo Fagioli – Crampi [Anteprima Clip]

Dopo Sale, singolo d’esordio del cantautore cesenate, Ugo Fagioli è pronto a riaprire cuore e ferite affondando la voce nel rumoroso silenzio di tutti i nostri crampi emotivi. Rilassare la muscolatura cardiaca è consigliato prima dell’ascolto di Crampi, il nuovo singolo di Fagioli per Revubs Dischi. Oggi vi presentiamo in anteprima il videoclip di questo…

caro babbo natale

Caro Babbo Natale, aiutaci a superare la sindrome di fine decennio

Caro Babbo Natale, ciao, sono la Musica Italiana e nell’ultimo decennio sono cambiata un bel po’! Beh certamente sono cambiata io ma sono anche cambiate molte cose intorno a me. Vedi, adesso è molto più facile ascoltarmi grazie all’incredibile rivoluzione di Spotify. Non viaggio quasi più sui CD, mi basta un cavo aux o un…

calcutta spagnolo

Calcutta in spagnolo, il best of di Cremonini e tutte le uscite della settimana

“Cosa racconteremo di questi cazzo di anni dieci?” ci chiederemmo citando in parte Vasco Brondi. Negli ultimi giorni se lo sono chiesti in tanti dato che manca pochissimo alla fine di questo decennio. Racconteremo probabilmente della nascita e della presunta morte dell’indie, di come questo ha invaso l’europa cantando anche in spagnolo. Racconteremo dell’era delle…

Cultura, sostenibilità e innovazione: riapre il CAP10100 di Torino

Non è un mistero che due dei punti più calanti della musica italiana siano gli spazi – sempre troppo grandi o troppo piccoli – e le donne – che sono poche, e fanno fatica ad emergere. Ebbene, a Torino, sulle rive del Po’, esiste un luogo che sfida tutti questi limiti e che, dopo una…

uscite

Brunori Sas, Verdena, Califano: scopri tutte le uscite della settimana

Venerdì si è avuta l’impressione di essere in mezzo a un fiume di nuove uscite, una maratona frenetica in cui di sicuro anche l’ascoltatore più appassionato si è perso qualcosa. Diventa davvero difficile ascoltare tutto per bene, per questo si finisce per mettere in loop solo gli artisti che conosciamo e che in qualche modo…

20 anni di Verdena, “Un mondo del tutto differente”

Questo non è un articolo, è un dono alla band emotiva per eccellenza. Con emotiva non intendo dire Emo, anche se con gli Emo per un po’ se la intendevano. I Verdena sono capaci emozionarsi, nel male e nel bene, e di farci emozionare. Se c’è una cosa che ho capito in vent’anni di ascolto…