Category

Recensioni

Rencensiamo solo album o Ep perchè crediamo sia esaustivo parlare di lavori completi anzichè di singoli brani. Puntiamo sull’approfondimento.

Le nostre recensioni puntano a essere approfondimenti, a dare il nostro punto di vista sull’opera trattata. Cerchiamo di recensire inoltre solo quello che ci piace e che vi consiglieremmo di ascoltare.

elvis Baustelle

“Elvis”, i Baustelle e il nostro colossale niente

Lo ammetto, scrivere questo articolo per me non è stato semplice. Per due ordini di motivi. Il primo è che non scrivevo da un po’, precisamente da un anno e mezzo. L’ultimo articolo era proprio una dolorosa e nostalgica recensione del Sussidiario Illustrato della Giovinezza, una coincidenza che mi fa sorridere. La seconda riguarda il…

guerra fredda

Corto viaggio sentimentale nella “Guerra Fredda” di CLAVDIO

Qualche settimana fa mi trovavo sul treno, nel viaggio di ritorno Bergamo-Lecco. Ero andata a trovare un caro amico dei tempi dell’università che a causa del covid e a causa della vita, non vedevo da più di due anni. Gli ho scritto un messaggio mentre prendevo posto: “Promettimi che non ci perdiamo”, poi mi sono…

stato sociale stupido sexy futuro

Lo Stato Sociale, “mostrarsi fragili è un modo per essere liberi”

Io non so dove vadano le persone quando muoiono, ma so indubbiamente dov’è che restano. Fanno da collante tra le persone che rimangono, con il loro segno impresso in tutte le cose che hanno creato. Una settimana fa, c’ha lasciato dopo una lunga malattia, all’età di 43 anni, Matteo Romagnoli , il manager e fondatore…

tedua la divina commedia

“La Divina Commedia”: l’universo pop/dantesco di Tedua

Venerdì 2 giugno è uscito, dopo anni di attesa e di hype intorno al progetto, il nuovo album di Tedua “La Divina Commedia”. Nelle settimane precedenti l’artista ha svelato le cover Purgatorio e Inferno, disponibili in preorder dal mese di maggio. Questo album, prodotto per Epic Records Italy/Sony Music Italy, ci trasmette una fotografia dettagliata dell’immaginario dantesco,…

madame amore

«L’amore» secondo Madame

Qualche sera fa stavo scrollando le storie di Instagram come faccio sempre prima di andare a dormire. E così sono incappata in una serie di storie nelle quali Madame, forse complice l’ora tarda, si lasciava andare ad un flusso di coscienza nel quale rivendicava la voglia di vivere i suoi vent’anni senza essere continuamente fraintesa,…

venerus il segreto

La condivisione è “Il segreto” vero della musica di Venerus

“Il segreto” è il secondo album di Venerus in uscita venerdì 9 giugno per Asian Fake e Sony Music. L’artista milanese, a due anni dall’uscita del suo primo disco, non perde la cifra stilistica, anzi la rafforza spiritualizzandola. Ciao André, sono le 2:31 di martedì 6 giugno. A Roma piove e tu sei qui. Ho…

mela marcia chiello

“MELA MARCIA” di chiello esplora le sfumature dell’autodistruzione

A due anni di distanza dal suo primo album Oceano Paradiso, certificato disco d’oro, torna chiello con “Mela Marcia”. Il nuovo disco è uscito venerdì 26 maggio per l’etichetta Island Records insieme al video del singolo Puoi fare meglio che, lo scorso 11 maggio, ne aveva anticipato la pubblicazione così come il brano Milano Dannata,…

paola e chiara

Avevamo bisogno del ritorno di Paola e Chiara? Assolutamente sì

State notando anche voi questo ritorno ai primi anni Duemila? La moda Y2K è diventata un must nella GenZ. Sono ritornati i glitter e il gloss colloso (tipo quello che ti regalavano con il Cioè). Per quanto riguarda la musica invece, il pop predomina la scena attuale. Sono tornate le coreografie sul palco (Elodie è un…

dentro Gazzelle

Ho cercato “Dentro” sulla Treccani

In questi anni Flavio Bruno Pardini, detto Gazzelle, ci ha abituati alla tristezza con dei brani che ti dicevano un po’ quello che pensavi; ti parlavano di quegli occhi, di quei morsi e più in generale di quegli attimi lì (o forse sarebbe meglio dire “quei momenti lì”). Queste semplici immagini hanno catturato e travolto…

vipra musica dal morto

L’esclusione di Vipra dal Primo Maggio: un caso di incoerenza culturale

È il Primo Maggio, una giornata che quasi non so come scrivere per esteso, ma che è segnata sul calendario per l’importanza che ricopre. È la Festa dei lavoratori, che li tiene lontani dagli uffici e più vicini alla piazza, dove da tradizione si fanno i concertoni. Celeberrimo fu quel 2021 passato alla storia per…