Manuel Tomba

1994 vs 2019 Mtv Video Music Awards: ha senso confrontare due epoche?

In questi giorni, su Facebook, mi sono imbattuto diverse volte su un post, per la precisione una foto nella quale sono segnalati i candidati ai Videomusic Awards di Mtv del 1994 e quelli di quest’anno. Il senso della foto dovrebbe essere quello di “denunciare” uno scadimento della qualità musicale in questi 25 anni. Credo, però,…

Jova Beach Party, è di eventi così che c’è bisogno in Italia?

Ammetto di avere avuto la fortuna (la considero tale) di venire a conoscenza dell’idea di Jovanotti di creare una serie di eventi sulle spiagge ben prima che essa venisse comunicata ai media e sin da subito ho pensato che ci trovassimo di fronte a un qualcosa di straordinario ed unico. Una straordinarietà ed una unicità…

Tenebra è la notte

Se “Tenebra è la notte”, Murubutu allora ne è il faro

Dimenticate la Trap, gli spray al peperoncino, le polemiche sterili, i tatuaggi compulsivi, le tematiche gonfie di nulla. Fatto? [CIT.] Bene, è solo questo il modo migliore per approcciarsi a “Tenebra è la notte ed altri racconti di buio e crepuscoli“, il nuovo album di Murubutu. Qui non si parla di fenomeni di costume, di…

Different Times dei Giardini di Mirò è un puro viaggio onirico

Esiste una stagione che è possibile definire come la più florida per la scena indie italiana ed è quella che attraversa gli anni novanta. Arrivava molto dagli states, e quel molto veniva ascoltato, divorato, assimilato e digerito anche dalle band nostrane con risultati stupefacenti. In numerosi casi non avevano nulla da invidiare alle produzioni estere.…

Rock and roll will never die, “Viaggio senza vento” dei Timoria (1993)

Negli anni settanta era spesso facile comprare un lp e scoprire che esso era un “concept album”, il più celebre probabilmente è The Wall dei Pink Floyd. Un concept album è quindi un racconto, attraverso i brani che lo compongono, di una storia. Ci può essere un protagonista che in modo random torna all’interno delle…

“Potere alla parola”: il rap in Italia diventa una cosa seria

Difficile palare di rap in Italia. La “scena”(è questo il termine che viene utilizzato per identificare il movimento legato alla cultura rap ed hip hop) ha sempre vissuto nell’ombra sin dai suoi esordi. C’erano le ballotte, le crew, le posse che tra la fine degli anni ’80 e l’inizio dei ’90 erano disseminate lungo lo…