Tag

Undamento

Frah Quintale Banzai

Frah Quintale: Banzai e il lato profondo delle cose

Dopo il successo del 2017, Frah Quintale torna sulle scene e lo fa con un urlo giapponese (Banzai)con l’intento di farsi spazio o di prendere le distanze da chi ha fretta di mettergli addosso l’etichetta di nuovo re dell’Indie. Una pausa solo apparente che gli è servita per curare tutto nei minimi dettagli. Dalla produzione…

see maw

See Maw, musica per malinconici che amano ballare

A luci spente è il primo album di See Maw, giovane cantanturore e producer milanese. Il titolo, già di per sé evocativo, ci introduce subito in quello che sembra un viaggio notturno tra pensieri inconsci, paure e spaccati di vita autentici, di qualcuno in cerca di sollievo, o di una strada da percorrere. Il Disco,…

joan thiele

“Operazione Oro” di Joan Thiele è l’album da ascoltare in quarantena

È un momento delicato per tutto il mondo. Abbiamo perso il conto dei giorni e delle settimane chiusi in casa (per chi ce l’ha una casa), dei bollettini della protezione civile, dei numeri dei morti e dei guariti che si sommano ogni giorno a quello precedente, dei contagi che tendono a diminuire (in Italia, non…

irbis37

Irbis37, “Un altro cielo” è un disco d’amore cresciuto in strade difficili

Un’aquila e un drone. Faccia a faccia: sullo sfondo un cielo viola algido e algebrico. È la sfida distopica tra natura e tecnologia, tra un cuore che batte e una rete neurale che tesse traiettorie perfette. È la metafora, vivida e stilizzata, di uno stile musicale che evolve senza sosta, affidandosi alle innate capacità vocali…

instagram

I 10 artisti (e non solo) che devi assolutamente iniziare a seguire su Instagram

Sono una che usa molto i social, non lo nego, anzi detesto profondamente le persone che pensano che per avere una reale profondità di spirito non ci si debba interfacciare con le piattaforme digitali. Peggio ancora, quelli che sbuffano ostentando un’aristocratica superiorità sussurrando: “io non ho Facebook” o anche quelli che durante un evento qualsiasi…

dola

Dola e la nuova Mentalità del cantautore italiano

Il cantautorato italiano è sempre stato qualcosa di geograficamente ispirato. Si pensino a Milano, Genova o Roma. Proprio la capitale ultimamente sembra essere scenario di una nuova wave di cantautori, che tutto sommato non fanno niente di diverso dai Baglioni, De Gregori e Venditti degli anni 70, o dai Fabi, Silvestri e Gazzè di primi…

coez

È stato davvero bello il ritorno di Coez

Quello di Coez, all’anagrafe Silvano Albanese, è stato davvero un ritorno clamoroso, in grande scena, che ha fatto parlare tutti, dopo il successo di “Faccio un casino”. L’11 gennaio due grandi schermi con dei countdown sono stati posizionati a Milano e a Roma, per presentare il singolo “È sempre bello”, titolo anche del disco. Forse,…

“Ce lo chiede l’Europa” questa volta lo dice Dutch Nazari

“Ce lo chiede l’Europa” è la frase usata centinaia di volte dalla politica italiana per creare un alibi su quei provvedimenti economici che tanto sono odiati dagli italiani. Ma dal 16 Novembre diviene anche il secondo album di Dutch Nazari. Il rapper padovano intreccia il  suo rap narrativo ad un flow che riesce a coinvolgerti…