Myss Keta ci dà il benvenuto nel suo “Club Topperia”

Lo scorso 27 maggio è uscito CLUB TOPPERIA, l’ultimo album di Myss Keta pubblicato da Universal. Myss Keta decide di farci entrare nel suo mondo, il Club Topperia, e lo fa spalancando ancor di più le porta rispetto a quanto fatto finora. Certo, Myss non è per tutti: donna e artista libera, scandalosa, stravagante e ironica, sperimenta, si mette in gioco e porta avanti un femminismo basato al contempo sulla leggerezza e sulla riflessione. La sua musica riflette il suo pensiero ed il suo stile, e CLUB TOPPERIA dimostra quanto l’artista sia maturata.

Quest’ultimo album è la versione avanzata di tutto quello che finora ci ha fatto ascoltare Myss Keta.

CLUB TOPPERIA, il singolo che dà nome al disco, ci invita ad entrare nel suo mondo, e a sposare il suo stile di vita e la sua ironia: “E non la tocco piano, con il mio tacco 20; Baci da Milano, con la VISA fra i denti;  No KETA, no party, in lista con la M¥SS e poi resti fuori; No KETA, no party, vieni qui con me che poi andiamo fuori”. Per definirsi, la queen di Porta Venezia riformula una citazione di Mamma ho perso l’aereo:  “sono quella che i francesi chiaman Topperie”. Il pezzo si conclude con l’outro “Interrompiamo le trasmissioni per comunicarvi che Buckingham Palace ha appena confermato che Elisabetta II ha abdicato in favore di MYSS KETA I.

Myss Keta – Club Topperia [Ascolta qui]

Uno dei pezzi forti dell’album, pronto a spopolare e ad essere ballato, è senza dubbio FINIMONDO. Si tratta di un pezzo da club, con un mix di strofe su ritmo house e ritornello vintage; quest’ultimo infatti è costruito su un campionamento di Edoardo Vianello che canta la canzone Il Capello.

CLUB TOPPERIA è pieno di collaborazioni: ritroviamo due delle ragazze di Porta Venezia della versione 2019, ovvero Noemi e La Nina.

Noemi duetta con Myss in UNA ROSA A LAMBRATE, un brano più lento e romantico e poco myssketiano, come ammesso nel testo da Myss stessa: “Ebbene sì, stasera la Myss si sente romantica; Tuttavia abbastanza apatica; Non proprio empatica”. La Niña, invece, canta in XTC, una canzone techno/house a tema droga in cui la cantante partenopea canta il ritornello e una strofa.

Altri feat sono quello con cmqmartina in PROSCIUTTO PROSCIUTTO: pezzo dal sound urban il cui titolo rimanda al celebre film con Penelope Cruz e Javier Bardem; quello con i Post Nebbia in STUPIDI CUORI CORRONO LIBERI, quello con boyrebecca in SECURITY (dal ritmo estivo latineggiante); quello con Guè in PIENA (sequel di PAZZESKA, anche se un po’ più debole dell’iconico brano contenuto in PAPRIKA) e quello con Dargen D’Amico in L’ORGIA DI M.G.

Myss Keta punta ancora una volta sui temi che sono i pilastri del suo personaggio e della sua musica: libertà sessuale, femminismo, festini, glamour, ironia e Milano. Lo fa facendo partecipare molti artisti, alcuni più noti altri più emergenti, sottolineando che il suo è un modo aperto di fare musica e che nel suo Club Topperia può entrare chiunque lo voglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *